sabato 4 gennaio 2014

Torta ipercioccolatosa ipercalorica... ma ottima!

Ebbene sì, oggi vi presento una torta tanto calorica quanto buona, in particolare per chi ama il cioccolato, soprattutto fondente. Il nome con cui l'ho trovata su internet (precisamente qui) è Cioccolato assoluto, io l'ho soprannominata Torta ipercioccolatosa, perché è veramente carica di cacao.
Rispetto alla ricetta trovata ho apportato qualche modifica "anti-colesterolica", però purtroppo non è possibile una vera versione leggera di questo dolce... Pazienza, semel in anno licet insanire! ^__^
Il procedimento è lungo, per prepararla occorre mezza giornata, dati i tempi di raffreddamento necessari: se quindi volete cimentarvi nella realizzazione di questa torta, partite per tempo!

Che bontà!


Ingredienti 

Per la pasta frolla
* 300 g di farina "0" o "00"
* 100 g di zucchero 

* 90 g di olio extravergine d'oliva
* 2 uova
* 30 g di cacao amaro in polvere
* Una bustina di vanillina
* Un pizzico di sale

Per il primo strato di ripieno
* 150 g di cioccolata fondente 

Per il secondo strato di ripieno
* 300 g di cioccolata fondente
* 40 g di burro leggero o margarina
* 3 tuorli
* 200 ml di panna fresca pastorizzata


Procedimento 

S'inizia con la pasta frolla.
Setacciare la farina, lo zucchero, la vanillina e il cacao amaro e amalgamare bene; aggiungere le due uova e il pizzico di sale e continuare a mescolare ottenendo un composto friabile e sabbioso. Aggiungere quindi l'olio e impastare con le mani fino a ottenere un impasto untuoso e compatto. Avvolgere il tutto in un foglio di pellicola e lasciare riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Nel frattempo accendere il forno a 190 °C.
Trascorsa la mezz'ora, riprendere la pasta e stenderla in una teglia di almeo 26 cm di diametro e forare la pasta stesa con i rebbi di una forchetta. Per evitare che l'impasto si gonfi, apporre un peso sopra la pasta: si può utilizzare una teglia poco più piccola di quella usata oppure della carta da forno riempita completamente di fagioli secchi.
Infornare per 20 minuti circa.

Una volta pronta questa base, lasciarla raffreddare e - a meno che non si voglia presentare la torta nella stessa teglia utilizzata per la cottura - trasferirla sul vassoio su cui la si servirà.

Si passa quindi al ripieno.
Per il primo strato, fondere 150 g di cioccolato a bagnomaria e versarli sulla base, stendendolo il più uniformemente possibile. Lasciare quindi raffreddare in frigorifero finché il cioccolato non sarà tornato solido. Occorrerà un'oretta.
Per il secondo strato, scaldare la panna in un pentolino e versarla in una ciotola dove si siano messi 300 g di cioccolato fondente a pezzetti; mescolare bene fino alla completa fusione del cioccolato. Incorporare quindi i tre tuorli e i 40 g di burro. Mescolare bene e versare la crema così ottenuta sulla torta, stendendola uniformemente.

Lasciare raffreddare prima fuori poi dentro al frigorifero per almeno un'ora.


Bella, vero? ^_^


Il mio risultato (le foto sono relative alla prima volta in cui provai a fare questa torta) è stato un po' più "gonfio" di come dovrebbe essere, perché non avevo dei fagioli e utilizzai una teglia che era un po' troppo più piccola rispetto alla base della torta... Può essere un'interpretazione diversa, comunque, anche questa del bordo spesso! ^O^

Che dire? Spero che possiate permettervi una fetta di questa meraviglia! Se non sapete cosa fare in una giornata uggiosa di pioggia, vi suggerisco di avventurarvi in questa ricetta!

Arrivederci e buon sabato!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie infinite per i vostri commenti! ^___^